Home » articoli » diario festival » Diario dal Far East Film Festival – 4° giorno – 24 aprile 2017

Diario dal Far East Film Festival – 4° giorno – 24 aprile 2017

diario festivalFestival

Diario dal Far East Film Festival

4° giorno – 24 aprile 2017

DIARIO DAL FAR EAST FILM FESTIVAL – 4° GIORNO – 24 APRILE 2017 - HirugaoGiunto alla quarta giornata, il FEFF si prepara ad uno degli eventi più attesi di tutto il festival. Grande programmazione attesa, soprattutto a partire dalle ore 15.00. A quest’ora “Run-Off” di Kim Jong-hyun (Corea del Sud), apre le danze pomeridiane con questo zero-to-hero ice hockey drama, che tratta per l’appunto di una giovane squadra di ragazze di hockey sul ghiaccio, le quali partendo da sfavorite arriveranno ad ottenere ciò che più desiderano. Pellicola adatta quindi agli amanti dello sport!

Subito dopo, con lo spettacolo delle 17.20, il teatro ha avuto l’onore di ospitare una delle sue anteprime mondiali, preceduta da un’importante conferenza stampa. Il film “Hirugao – Love affairs in the afternoon” ha riempito la sala, anche data la presenza dei due attori protagonisti, e del regista, che a fine film sono stati DIARIO DAL FAR EAST FILM FESTIVAL – 4° GIORNO – 24 APRILE 2017 - Dearest Sisterassaliti da tutti i fan, e non solo quelli nipponici. Il suddetto lungometraggio uscirà in Giappone a giugno, grande onore quindi è stato per Udine rappresentarlo in anteprima, anche davanti ai più importanti mass media del paese del sol levante (giornalisti, fotografi e TV). Il film parla di una storia d’amore tra un uomo e una donna sposati, e le ripercussioni che la società infligge loro. Non adatto ai deboli di cuore, in quanto in alcuni punti decisamente struggente.

Per quanto riguarda la serata, la proiezione di mezzanotte avrà la fortuna di proiettare un film proveniente dal Laos. Sì, avete letto bene. Mattie Do è l’unica regista donna della storia del Laos, e il suo film, uno psycho-thriller di nome “Dearest Sister”, è il decimo lungometraggio della storia di questo paese. Un altro grande privilegio che si aggiunge al curriculum di questo festival. La regista inoltre, ha dichiarato per raccontare la sua nazione natale, c’è bisogno di un horror. A cosa si riferiva? Sarà interessarlo scoprirlo durante la proiezione!

Pierluigi Gugliotta

Playlist dei Trailer

Terza Pagina

Quinta Pagina

Post simili